FONDAZIONE

ARCHIVIO LUIGI NONO

ONLUS

Promozione

Seminari

Dal 1998 l’Archivio organizza regolarmente gli Incontri con la musica di Luigi Nono, durante i quali gli studiosi, con l’ausilio di materiali sonori e visivi del Fondo, presentano i risultati delle proprie ricerche d’archivio ad un pubblico di specialisti (musicologi, filosofi, architetti, storici, etc…), ma anche di studenti degli istituti universitari veneziani e dei conservatori, e a tutti gli interessati. Queste brevi conferenze a cadenza trimestrale, sono divenute in pochi anni un appuntamento fisso nella programmazione annuale dell’Archivio e della vita cittadina.

Corsi di interpretazione

Musicisti professionisti vengono guidati da interpreti storici del repertorio noniano all’approfondimento della poetica e della prassi esecutiva delle opere di Luigi Nono, in un ciclo di lezioni pratiche e teoriche, individuali e d’insieme.

In collaborazione con varie istituzioni locali tra cui la Fondazione Giorgio Cini, il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia e l’Università Ca’ Foscari, dal 2000 sono stati tenuti vari corsi sulle opere per pianoforte e nastro magnetico (P. de Assis, S. Litwin, A. Vidolin), su “Das atmende Klarsein” (R. Fabbriciani, A. Vidolin), su “Diario Polacco n. 2” (A. Richard, A. Vidolin), su “La fabbrica illuminat”a (L. Poli, A. Vidolin), su “La lontananza nostalgica utopica futura” (E. Porta, A. Richard), sulle opere con live electronics e nastro magnetico (A. Richard, R. Fabbriciani, S. Otto e i membri dell’Experimentalstudio für akustische Kunst e. V. di Friburgo), su “Post-prae-ludium n.1 per Donau” (G. Schiaffini, A. Vidolin).

Stages, visite guidate

Dal 1996 l’Archivio è sede di stages e tirocini di introduzione ai problemi di archivistica nel settore della musica contemporanea (valevoli ai fini dell’acquisizione di crediti formativi) ed è convenzionata per collaborazioni scientifiche, didattiche e di ricerca con università e conservatori, italiani e stranieri.

L’Archivio è visitato annualmente da studenti – delle scuole medie superiori e universitari – da ricercatori e da interessati provenienti da tutto il mondo, che vengono introdotti alla vita e all’opera di Luigi Nono attraverso i materiali conservati in Archivio.

Le visite all’Archivio per i gruppi organizzati prevedono un percorso descrittivo guidato dei materiali del Fondo Luigi Nono (manoscritti, corrispondenza, libri, riviste, fotografie, materiali sonori e visivi), nonché della loro catalogazione e della modalità di fruizione. Le visite, della durata di circa un’ora e mezza, sono da intendersi gratuite per gruppi di studenti delle scuole primarie e secondarie, mentre per altre tipologie di gruppi organizzati si richiede un contributo di 5,00 euro a persona.