ATTENZIONE: Il browser in uso non è in grado di visualizzare la pagina correttamente, si prega di passare ad una versione più aggiornata.


Fondazione Archivio Luigi Nono

Foto di Luigi Nono

Luigi Nono, Venezia, Anni '80.
© Grazia Lissi

L'Archivio Luigi Nono è stato fondato nel 1993, su iniziativa di Nuria Schoenberg Nono allo scopo di raccogliere, conservare e promuovere il prezioso lascito del compositore. Tale lascito consiste di: manoscritti (23.000 fogli di schizzi, abbozzi e studi preparatori per le sue composizioni musicali e 12.000 di appunti e di scritti di natura musicale, teorica e politica); lettere (6.400 con esponenti di spicco della storia, dell'arte, della politica e della cultura italiana e internazionale); nastri (230 bobine, fra materiali preparatori delle opere elettroniche, registrazioni delle prime assolute delle sue composizioni e di alcune interviste); libri e partiture (12.400 volumi, molti dei quali glossati, rari, antichi, unici); vinili (1.370, con registrazioni di musica popolare di ogni provenienza geografica, di discorsi e di canti politici nazionali e internazionali); fotografie (6.500 ); programmi di sala (300), manifesti (170), recensioni e saggi critici (4000) sulle esecuzioni delle opere di Luigi Nono.

Le attività dell'Archivio sono sostenute da enti pubblici, sponsor nazionali e internazionali, e dai generosi contributi degli Amici della Fondazione Archivio Luigi Nono.

News